Il gioco della seduzione

IL GIOCO DELLA SEDUZIONE LE 3 REGOLE DEL FLIRT PERFETTO

Il gioco della seduzione ha le sue regole.

Ve lo ricordate Albert Brennaman? Provateci dai.

No, nulla? Immaginavo… E se vi chiedessi chi è Alex Hitchens detto “Hitch“, sarebbe più facile?

Credo proprio di sì. D’altronde, perché dovrebbe restarvi impresso il nome di Albert, imbranato cronico, quando vi sarà stato impossibile dimenticare l’abilità da perfetto seduttore di Will Smith, in quel famoso film del 2005.

Questo perché ci sono persone alle quali il gioco della seduzione viene naturale come bere un bicchiere d’acqua; per altre, invece, flirtare è più complicato che scalare la vetta del K2, a piedi nudi, magari, e senza protezioni.

Per i primi, il flirt è un momento di estremo godimento e appagamento: seducono con grazia e senza pensieri, si fanno scudo del linguaggio del corpo e vanno dritti alla meta. I secondi invece, hanno qualche difficoltà in più e, spesso, se potessero, si limiterebbero al “Ti va di uscire con me?” scritto a matita su un bigliettino con due caselle “Sì” o “No” da barrare.

Eppure, a quanto pare, gli esperti di dating e gli psicologi affermano che il gioco della seduzione è democratico, offre una possibilità a tutti, basta solo conoscere le 3 regole del flirt perfetto e catturare l’attenzione della persona che vi interessa.

Ecco, allora, 3 regole del flirt perfetto:

  1. Punta tutto sullo sguardo. Il contatto visivo è il primo passo per instaurare un gioco di seduzione. Mi raccomando, non esagerare: evita di fissare troppo intensamente la persona che ha catturato la tua attenzione e distogli di tanto in tanto gli occhi dai suoi. Punta il tuo sguardo oltre che sui suoi occhi anche su altre parti del suo viso, come la bocca, ad esempio. La persona che ti interessa si sentirà incuriosita dal tuo sguardo e, molto probabilmente, ricambierà.
  2. Sorridi. Gli uomini e le donne percepiscono gli spazi in maniera completamente differente: gli uni non amano l’approccio frontale, le altre quello laterale. Ha a che fare con l’idea di invasione dello spazio personale. Dunque come tentare la rottura della quarta parete e dare avvio al gioco della seduzione? Con un sorriso, ovviamente. La persona che hai di fronte si sentirà immediatamente coinvolta nel tuo spazio e potrà prendere avvio la conversazione.
  3. Si te stesso e sincronizza i tuoi movimenti con i suoi. Una vivace conversazione e l’attenzione del tuo corpo rivolta ai movimenti della persona con la quale stai flirtando ti porterà a ridurre la distanza tra voi e a creare il feeling giusto. Sii leggero e divertente, ma allo stesso tempo poniti in ascolto e fai domande, quando realmente interessato. Ricordati di mantenere il contatto visivo durante tutta la conversazione e crea una progressione di attenzione: avvia la conversazione facendo ridere la persona che hai di fronte, condisci gli argomenti con sottile ironia e, infine, svela piccoli particolari più intimi della tua personalità. Sarai irresistibile!
Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Condividi: