MENOPAUSA: DA PROBLEMA A OPPORTUNITA’

di Monica Micheli*

Una fase cruciale nella vita di una donna che può rivelarsi uno spunto di cambiamento

E’ un periodo temuto ed inevitabile, una svolta epocale nell’esistenza femminile: la menopausa.

Naturalmente ogni donna vive questo passaggio in maniera molto soggettiva, affrontando maggiori o minori disagi, chi con serenità, altre con meno.

E’ incoraggiante prendere nota del fatto che per quasi un quarto delle donne la menopausa è del tutto asintomatica.

La scomparsa del ciclo per fortuna non è più un tabù come lo era fino a poco tempo fa: le donne hanno imparato a parlarne, a confrontarsi e a chiedere consiglio agli specialisti.

Eppure raramente ci si arriva preparate.

Il primo problema e forse il più grande problema con il quale ci si deve rapportare è il retaggio culturale che (poco) velatamente fa coincidere la menopausa con la presunta scomparsa nella donna dell’attrattiva sessuale.

Un falso eclatante.

Più volte abbiamo riportato ricerche che non solo rilevano quanto siano cariche di sex-appeal le donne mature, ma anche desiderose di rimettersi in pista, anche sessualmente parlando.

Quindi il primo scoglio psicologico va superato con l’accettazione del raggiungimento di questa importante tappa.

Ma la gara è ancora tutta da percorrere!

Anzi, la menopausa può essere un valido sprone per pensare un po’ più a noi, curarci di più, evolvere e non rimanere ancorati a vecchi comportamenti: tutto cambia e il cambiamento va cavalcato.

La fertilità o meno non ci contraddistingue affatto nel nostro essere donna.

E’ il momento, se già non abbiamo operato questa scelta nel corso della nostra esistenza, di liberare le nostre passioni e i nostri talenti: è questo che fa di noi ciò che siamo e ci colmerà di amore per noi stesse, confermandoci che ciò che siamo ci piace.

A qualsiasi età.

Monica Micheli

 

 

 

Monica Micheli, prima vera esperta di Cucina Afrodisiaca ed Evoluzione Relazionale, owner del web-magazine www.ErosKitchen.com

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Condividi: