testosterone

PIU’ SENSIBILI CON IL TESTOSTERONE

Sorpresa dal mondo della scienza: ad un aumento del testosterone non corrisponde un incremento dell’aggressività, anzi…

L’opinione comune, anche tra gli studiosi, ha sempre portato a credere che il principale ormone maschile, il testosterone, fosse alla base di comportamenti prevaricanti e rudi.

Una nuova ricerca ha permesso di stabilire che si tratta di un errore.

Un team dell’Università di Austin, nel Texas, ha sottoposto 200 persone ad un test, facendo ingerire alla metà di esse un integratore a base di testosterone e all’altra metà un placebo.

Il risultato ha ribaltato le aspettative: coloro che avevano assunto il testosterone hanno dimostrato più empatia, sensibilità e tatto nel rispondere a quesiti di tipo morale.

Insomma, i comportamenti immorali non sarebbero da attribuire ad un’elevata presenza di testosterone, come invece si pensava.

Gli ormoni influenzano il giudizio morale? 

Se pensiamo al mondo femminile e a come le donne percepiscono la realtà, a seconda del ciclo, verrebbe da rispondere che sì, certo, è così!

Resta da capire come…

Per quanto riguarda il testosterone, per l’appunto, è stato verificato che nel momento in cui questo viene somministrato si comporta in modo contrario all’ipotesi prevalente.

Mentre gli individui che presentano naturalmente alti livelli di testosterone non hanno disilluso le attese, dimostrandosi meno sensibili alle norme morali.

Come la prenderanno gli appassionati di body building?!

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Condividi: