basilico

BASILICO, DEGNO DELLA CASA DEL RE

di Monica Micheli*

L’aromatica più profumata è anche amica dell’amore

Non so voi, ma trovo che una piantina di basilico sul davanzale della cucina sia qualcosa di magico.

Tutta la casa sarà permeata dal suo profumo intenso e allegro.

E’ come un messaggio d’amore lasciato attaccato al frigo: apri la porta e sorridi.

Il basilico è irresistibile e dona fascino ad ogni piatto al quale è aggiunto.

Il suo nome deriva dal greco e significa “degno del re”.

Il che la dice lunga su come fosse apprezzato anche nell’antichità…

E’ stato a lungo considerato un’erba sacra dalle più svariate culture, a partire da quella egiziana che impiegava il basilico nella mummificazione.

Indù, greci e romani seguivano complessi riti di purificazione prima di coglierlo e aveva fama di potente afrodisiaco, tanto che divenne la pianta simbolo degli innamorati.

Scommetto che d’ora in poi la pasta al pesto vi suonerà ancora più interessante!  

Stimolante ed eccitante, antispasmodico e disinfettante, è utile in caso di digestione difficile, alitosi, ansia, stanchezza generale, spasmi gastrici ed emicrania… non ci saranno più scuse!

Domani vi suggerirò un originale risotto di fine stagione con melone e basilico.

A presto! 

Monica Micheli

 

 

 

Monica Micheli, prima vera esperta di Cucina Afrodisiaca ed Evoluzione Relazionale, owner del web-magazine www.ErosKitchen.com

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Condividi: