cibo spazzatura

IL CONTATTO CON LA NATURA RENDE PIU’ BELLI

L’estate è il momento migliore per dire addio ai vizi nocivi della salute e della bellezza

Se nel resto dell’anno riusciamo a camuffare qualche kilo di troppo, una pelle impura, un sorriso spento, ciò è molto più difficile d’estate.

In riva al mare, nel caldo afoso delle città o in mezzo ai boschi, il make-up è uno degli ultimi pensieri.

Il costume o i pantaloncini corti e le t-shirt aderenti sono poi davvero impietosi nei confronti di chi è stato particolarmente indulgente con se stesso nel periodo freddo.

Vero è che, come abbiamo spiegato in questo articolo, le curvy non sono affatto passate di moda nel gusto degli italiani e che alle donne piacciono i fisici non eccessivamente allenati.

Ma migliorare, anche solo leggermente, il proprio corpo o – cosa più importante – la salute sembra essere più semplice di quanto si pensi.

Almeno secondo una ricerca dell’Università di Plymouth, nel Regno Unito.

Lo studio ha dimostrato che contemplare la natura riduce la voglia di fumare, bere alcolici e mangiare cibo spazzatura.

Basta una passeggiata nel parco cittadino o osservare l’albero fuori dalla finestra dell’ufficio, se si ha la fortuna di poter approfittare di un affaccio sul verde, per aumentare sensibilmente la capacità di resistere alle tentazioni.

Immergersi in un ambiente davvero naturale, come un bosco o la riva di un fiume, incrementa la possibilità del successo del 25%.

Un altro trucco per allontanare la voglia di rimpinzarsi di dolci e cibi saturi di grassi e di fumare attinge alle risorse dell’ipnosi: basterebbe infatti visualizzare ad occhi chiusi l’oggetto del desiderio, quindi vederlo allontanarsi sempre più dalla nostra vista sino a farlo sparire o cadere dal tavolo o spostarlo nell’immondizia.

Basterà?

Val la pena tentare…

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Condividi: