cozze alla gozitana

COZZE ALLA GOZITANA

di Monica Micheli*

Malta, Gozo e Comino.

Se ancora non avete pensato a dove passare le prossime vacanze, vi consiglio di prenderle in considerazione…

Qualche estate fa abbiamo deciso di scoprire questo arcipelago ricco di storia e di magia e la ricordo come un’esperienza davvero arricchente.

In particolare l’aspetto gastronomico è molto interessante, risentendo della contaminazione culturale delle varie dominazioni.

E’ un’alimentazione prettamente mediterranea (grazie al cielo, gli inglesi hanno influito poco in tal senso!) ricca di pescato, ma anche di carne e formaggi.

Un piatto molto semplice e gustoso che ho assaporato più volte è stato per l’appunto a base di cozze e ve lo voglio riproporre, dopo avervi spiegato in questo precedente articolo perché potremmo definire i frutti di mare afrodisiaci.

 

COZZE ALLA GOZITANA

 

Ingredienti x 2

Cozze freschissime, 1 kg

Pomodorini, 250 g

Passata di pomodoro, 200 g

Cipolla, 1/2

Aglio, 1 spicchio

Vino bianco, 150 ml

Vodka, 50 ml

Origano

Prezzemolo

Olio

Sale e pepe

Preparazione

  1. Dopo aver lasciato spurgare per un’ora le cozze in acqua e sale grosso, le puliamo con una pagliuzza e togliamo il filamento che esce da un lato delle stesse
  2. Facciamo aprire le cozze in una padella ampia a fuoco vivace e le togliamo subito, filtrando e conservando il liquido rimanente
  3. In un’altra padella facciamo soffriggere aglio e cipolla tritati, quindi aggiungiamo i pomodorini a pezzi e lasciamo cuocere a fuoco medio per circa 5 minuti, quindi aggiungiamo la passata di pomodoro e se necessario l’acqua che abbiamo precedentemente filtrato
  4. A questo punto aggiungiamo le cozze e bagniamo con il vino. Quando sarà evaporato, è la volta della vodka.
  5. Finire aggiungendo l’origano e se necessario un po’ di sale e pepe
  6. Servire decorando con prezzemolo e fette di pane abbrustolito
Monica Micheli

Monica Micheli

 

 

Monica Micheli, prima vera esperta di Cucina Afrodisiaca ed Evoluzione Relazionale, owner del web-magazine www.ErosKitchen.com

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Condividi: