LE DONNE AMANO FARLO STRANO

Qual è il posto più strano in cui l’hai fatto?

Con la psicosi crescente delle telecamere che seguono ovunque i nostri spostamenti, diventa sempre più difficile riuscire ad inventarsi posti inaspettati dove raggiungere l’intimità con il partner.

Nonostante ciò, fare sesso in un luogo pubblico, con il rischio di essere scoperti, resta una delle fantasie più gettonate da Lei.

E’ quanto emerge da un sondaggio commissionato da Lelo, un marchio di sex toys di lusso.

La top 5?

5. SEMPRE PIU’ IN ALTO

Il 3% delle intervistate ha asserito di averlo fatto in aereo.

Il bagno di un boeing resta ancorato nell’immaginario collettivo come uno dei luoghi dove potrebbero accadere cose molto coinvolgenti.

Anche se non è semplicissimo gestire la situazione, a meno che non si tratti di un volo intercontinentale, sembra che non siano poche le donne che hanno superato il timore di essere scoperte a grandi altezze.

4. CALIENTI DEVIAZIONI

C’è sempre il viaggio come fil rouge delle avventure sexy delle donne.

L’11% del sondaggio dice di amare farlo durante gli spostamenti di lavoro, anche quelli quotidiani.

Le pendolari do it better!

3. STRAORDINARI SEXY

Poiché il lavoro occupa in termini di tempo almeno 1/3 della nostra giornata, non è difficile comprendere come non sia raro che molti siano colti da desideri irrefrenabili proprio in ufficio.

Sono almeno il 22% le donne che hanno confessato di aver fatto tardi al lavoro per motivi non proprio professionali.

2. AMORE PER LA NATURA

Più di un terzo delle intervistate, il 36%, ha ammesso di averlo fatto almeno una volta nella vita all’aria aperta.

Che si tratti di un bosco sperduto o del verde pubblico, l’amore bucolico fa ancora sognare…

  1. PILOTA AUTOMATICO

Sul podio dei luoghi più gettonati dalle donne per fare l’amore fuori casa c’è ancora l’automobile.

Il 73% delle intervistate conferma che il sesso sulle 4 ruote è un must.

E non sempre ad auto ferma!

Il che ci porta a fantasticare su cosa potrebbe succedere quando le automobili potranno servirsi del pilota automatico…

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Condividi: