CHE FICO, IL FICO!

di Monica Micheli*

Per un’appassionata di mitologia classica quale sono, il FICO è qualcosa di meraviglioso…

 

Il suo simbolismo racchiude la storia dell’arboricoltura mediterranea e la visione del mondo delle civiltà che l’hanno venerato.

Assieme all’olivo e alla vite, ha segnato la storia dell’alimentazione dei popoli del mare in mezzo alle terre.

Sumeri ed egizi lo impiegavano in bevande fermentate e prodotti farmaceutici, così come per i greci era più prezioso dell’oro, consigliato agli atleti per il suo potere corroborante e da Platone (conosciuto col soprannome di Philosukos, amante dei fichi) a quanti volessero sviluppare le potenzialità cerebrali per avvicinarsi alla filosofia.

 

Il FICO, dono di Demetra, dea della messe e della terra, era dedicato a Dioniso, il festaiolo Bacco dei romani.

E’ sotto l’ombra protettiva di un FICO che la lupa allatta i gemelli Romolo e Remo; e sono i fichi parte del banchetto dorato che attende gli ebrei nella terra promessa.

 

E’ una foglia di fico a coprire le pudenda di Adamo ed Eva, simboleggiando forse il coraggio e la tenacia che sono necessarie agli umani per portare a termine il loro percorso terrestre, così come la volontà di sopravvivenza spinge il fico ad aggrapparsi al più piccolo incavo di roccia e a crescere e fruttificare nelle situazioni più difficili.

Basterebbe pensare a tutto ciò per avvicinarsi con ammirazione all’assaggio di questo superbo, ancestrale frutto e parlarne ai commensali per destare curiosità e affascinare – che è il fine ultimo di un incontro a cena finalizzato all’amore.

 

Passando alla teoria di Paracelso (semplificando: ciò che ci somiglia ci cura), osservando un fico, possiamo accorgerci che ha caratteristiche simili a quelle dei testicoli maschili per quanto riguarda la forma, la crescita sul ramo in coppie e il contenuto di numerosi semi: in effetti, questo frutto aiuta a contrastare la sterilità maschile, in quanto è noto per aumentare il numero e la mobilità degli spermatozoi.

Antiossidanti, ricchi di fibre, prebiotici e calcio, fonte di energia subito spendibile, i fichi sono quanto di meglio si possa consigliare prima e durante un appuntamento romantico.

 

Provali nella nostra gustosa e semplice ricetta!

INSALATA DI FICHI E INDIVIA…on-line domani!

 

 

prima vera esperta di cucina afrodisiaca

MONICA MICHELI

 

 

*Monica Micheli, prima vera esperta di Cucina Afrodisiaca, owner del web-magazine ErosKitchen.com e Tutor di Cucina Afrodisiaca per Detto Fatto

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Condividi: